Scuola Federale: Attività didattica che verrà svolta

Gli scacchi sono un gioco per la loro forma, un’arte per la loro essenza ed una scienza per la loro difficoltà di apprendimento. Vi possono procurare altrettanto piacere che un buon libro o una bella musica, ma non avrete una reale gioia se non riuscirete a giocare bene. Tigran Petrosian

L'Associazione Sportiva Dilettantistica Circolo Scacchistico di Montella, si pone come obiettivo statutario di gestire e promuovere corsi di istruzione per il gioco degli scacchi nel rispetto della normativa federale.
Gli obiettivi principali saranno:

- Migliorare nel gioco, passo dopo passo, in maniera graduale;

- Padroneggiare le tecniche e migliorare rapidamente il livello di gioco;

- Conoscere i segreti degli scacchi e giocare con successo.

Obiettivi specifici del 1° Livello: Il corso di 1° livello organizzato dalla scuola avrà come obiettivo l'introduzione al gioco di un pubblico di principianti di ogni età, interessato all'apprendimento del gioco, a partire dalle sue regole per arrivare ai principi strategici più importanti.

Obiettivi specifici del 2° Livello: Il corso di 2° livello avrà come obiettivo lo sviluppo dello stile di gioco, il rafforzamento della visione tattico-strategica ed il perfezionamento tecnico di un pubblico di giocatori di categoria nazionale, interessato al generale miglioramento ed approfondimento della comprensione del gioco.

Metodologia: Ogni lezione si dividerà in quattro sezioni:
- Aperture: la prima fase del gioco e, di conseguenza, anche la più importante: sono queste mosse a determinare l’intero andamento della partita.
- Tattica: L’arte di creare combinazioni che volgano a proprio favore la situazione di gioco, qualsiasi essa sia, prima che l’avversario adotti le contromosse.
- Strategia: Il piano di gioco a lungo termine, che orienta ogni mossa in direzione dell’obiettivo finale. Attenzione però: anche l’avversario ne ha una.
- Finali: La parte conclusiva della partita. Pochi pezzi sulla scacchiera e un bivio: raccogliere i frutti dell’intera condotta di gara o prestare il fianco all’avversario?

Il tutto seguito da esercizi pratici.

I corsi si concluderanno con una manifestazione pubblica a cui verrà invitata la cittadinanza.